Webinar
Stabilimenti produttivi sempre più complessi da gestire e sempre più automatizzati. Robot, macchine utensili e impianti “parlanti” che generano un’enorme mole di dati da cui ricavare informazione di valore utili per poter prendere decisioni sempre più veloci ed efficaci per migliorare processi e prodotti.

Questa è la realtà ma allo stesso tempo la sfida che l’industria si trova oggi a fronteggiare. La Smart Manufacturing si appoggia su un pilastro molto solido: una rete di nodi periferici basati su sensori opportunamente interconnessi, capaci di raccogliere informazioni e trasmetterle in modo sicuro. La microelettronica ha quindi un ruolo fondamentale in questo contesto.

Cerchiamo di capire insieme come sta evolvendo il mercato dello Smart Manufacturing in Regione e quali sono le professionalità e le competenze più richieste.

PROGRAMMA

* “Strategia S3 e Smart Manufacturing in Regione FVG: traiettorie di sviluppo e richiesta di competenze professionali”
- Riccardo Zanelli, Project Manager COMET - Cluster Metalmeccanica FVG

* Un caso reale: dall’inserimento dei neo assunti alla qualificazione/riqualificazione dei lavoratori in una smart factory
- Diego Bertocchi presidente e cofondatore della società SCEN Srl

* Alleanze tra imprese e realtà formative: I centri di eccellenza europei (COVE): ECOVEM - EUROPEAN CENTRE OF VOCATIONAL EXCELLENCE IN MICROELECTRONICS - COVE Microelettronica
- Marianna Muin, Coordinatore Filiera Internazionale IAL FVG

* Microcredentials: attualità e prospettive per una formazione flessibile e modulare, orientata al mercato del lavoro
- Chiara Finocchetti, Vice Direttore CIMEA (Centro di Informazione sulla Mobilità e le Equivalenze Accademiche) e Manuela Costone, Senior Project Manager CIMEA

* I Percorsi di formazione superiore IFTS Smart Manufacturing
- Diletta Covre, Coordinatore Filiera Alta Formazione IAL FVG
Quando
mercoledì, 22/09/2021 · 10:00 Rome (GMT 2:00)
WEBINAR TERMINATO