Webinar
La produzione bachisericola in Italia è ripresa, non solo per la produzione tessile, ma per molti settori come quelli della cosmetica, biomedicina, farmaceutica, alimentare e industria del lusso.

Il WEBSEMINAR si propone di comunicare al pubblico selezionato delle professioni ESTETICHE, elementi importanti dell’adozione della seta nel settore specifico.

Il recupero di una coltura e di una filiera tradizionale come la gelsi-bachicoltura è l’obiettivo del Progetto SILK: finanziato dalla regione FVG nell’ambito del PSR, mette insieme soggetti pubblici e del privato sociale per ottenere, nell’ottica di un’economia circolare, una ripresa dell’antica produzione del baco di seta per la realizzazione di prodotti ad elevato valore aggiunto.

Uno degli ambiti più interessanti di sviluppo è quello cosmetico/farmaceutico.
Metafora di una pelle senza difetti, la seta, con le sue componenti proteiche, può diventare un prezioso attivo cosmetico. Proprio la sericina e la fibroina non idrolizzate sono gli ingredienti attivi di alcune produzioni nell’ambito della cosmetica con prodotti diversi.

PROGRAMMA

Alessandro Di Grazia, responsabile progetto SERì Skin care, ditta F.I.M.O. srl Milano, che da oltre 30 anni si occupa della produzione e commercializzazione di prodotti oral care venduti in farmacia e dedicati al consumatore finale. Leader nel settore dei prodotti odontoiatrici negli ultimi anni ha sviluppato la ricerca per la realizzazione dei bozzoli di seta per la cosmesi e la cura del viso.

Il dott. Di Grazia presenterà l’esperienza di FIMO in questo nuovo settore e come, i tecnici hanno valorizzato un prodotto tradizionale come la seta in modo innovativo e di qualità. Utilizzare il bozzolo del baco da seta – ricchissimo di sericina – nella cosmesi d’avanguardia. Un antico rimedio riproposto attraverso una filiera che vede il rilancio della gelsibachicoltura, attività tradizionale tipica delle nostre regioni, dimenticata e quasi scomparsa, che può offrire nuove opportunità per il territorio, in termini economici, occupazionali, sociali, culturali ed agro-ambientali

Maddalena Brumat
Referente IAL presenta l’attività dello IALFVG nel settore estetico e i Corsi nella nuova sede di Gorizia, ed il ruolo di IAL nel progetto SILK finanziato dal Programma di Sviluppo Rurale (PSR) del Friuli VG con l’obiettivo di promuovere nuovi e moderni utilizzi della seta nel contesto economico locale.

Erika Coceani
Estetista esperta
Attività di simulazione/presentazione dei prodotti e loro utilizzo in diretta
Durante la conferenza le allieve che stanno frequentando il secondo anno della Scuola professionale per il conseguimento del diploma per tecnico dei trattamenti estetici dello IAL FVG di Gorizia effettueranno una dimostrazione con l'impiego dei bozzoli di baco da seta in diretta.

Informativa sul trattamento dei dati personali ai sensi degli artt. 13 e 14 GDPR e del d.lgs. 30 giugno 2003, n. 196 come modificato dal d.lgs. 10 agosto 2018, n. 101. I dati verranno trasferiti al progetto SILK, attraverso accordo di contitolarità fra partner che sarà stabilito a norma dell’articolo 26 del Reg. UE 2016/679, in cui depositario dei dati sarà cooperativa Thiel
Quando
Lunedi, Maggio 17, 2021 · 9:30 AM Rome (GMT 2:00)
WEBINAR TERMINATO
Presentatori
A
ALESSANDRO DI GRAZIA
M
MADDALENA BRUMAT
E
ERIKA COCEANI